LA GIOIA PER LE MESSE RITROVATE …

E UN PIANO PER FAR RISORGERE L’ITALIA

Da una parte, la «gioia» per l’Eucaristia comunitaria “ritrovata” (…) Dall’altra, la preoccupazione per la crisi che già si tocca con mano. A cominciare dall’allarme disoccupazione. Il cardinale Gualtiero Bassetti torna a scrivere alla sua Chiesa … ma nella sua ultima lettera le parole del presidente della Cei guardano a tutto il Paese e alla “fase 2” della Chiesa italiana. Bassetti … sollecita l’impegno di tutti «per mitigare le conseguenze della pandemia» lanciando una sinergia fra delle «istituzioni ecclesiali e civili». Tre «campi di lavoro», come li definisce il cardinale, di fronte al rischio povertà. Il primo «e più urgente è l’aiuto alimentare» che ha già visto «tanta generosità durante questi mesi». Il secondo è legato alle «spese per la gestione della casa: utenze e consumi, un bisogno che sta emergendo e diventerà primario nell’estate». Il terzo riguarda l’occupazione. «Se non ci sarà questa ripresa, molte persone non riusciranno più a ritornare a galla e sarà facile scivolare sotto la soglia di povertà … Noi italiani, che siamo bravissimi in tempo di emergenza … dobbiamo ora vincere la sfida di una nuova rinascita».