GIORNATA PER LA VITA 2019: “È VITA, È FUTURO”

Gli anziani, che arricchiscono questo nostro paese, sono la memoria del popolo.

Si rende sempre più necessario un patto per la natalità, che coinvolga tutte le forze culturali e politiche.

Accogliere, servire, promuovere la vita umana e custodire la sua dimora che è la terra significa scegliere di rinnovarsi e rinnovare, di lavorare per il bene comune guardando in avanti.

Ci è chiesta la cura di chi soffre per la malattia, per la violenza subita o per l’emarginazione, con il rispetto dovuto a ogni essere umano quando si presenta fragile.

Non vanno poi dimenticati i rischi causati dall’indifferenza, dagli attentati all’integrità e alla salute della “casa comune”, che è il nostro pianeta.